Chi è la Doula?

La Doula, significa “far da madre alla madre”.
Doula è un termine greco riutilizzato per la prima volta dall'antropologa Dana Raphael per indicare le madri che, nelle Filippine, assistono altre madri e in seguito ripreso dai ricercatori americani Klaus e Kennell durante i loro studi sugli effetti della presenza di una “compagna” durante il travaglio e il parto.

Il risultato di questi studi dimostra che
la presenza continua di una doula favorisce una migliore esperienza del parto, rende il travaglio più facile e rapido, riduce il tasso di cesarei, riduce il tasso di altri interventi, farmacologici e non, aumenta il tasso di successo nell'allattamento e previene la depressione postparto.

La nascita non è solo far nascere i bambini ma anche far nascere le madri.
Madri forti, competenti e capaci, che hanno fiducia in sé stesse e conoscono la loro forza e la loro saggezza interiore.

La doula è una donna che si mette a disposizione di un’altra donna
per accompagnarla e aiutarla ad ottenere la migliore esperienza di maternità, non è una figura sanitaria ma si occupa soltanto di far stare bene la mamma rispondendo alle sue necessità: dall’accudimento, all'ascolto ma anche alla ricerca d’informazioni, alla consapevolezza delle proprie competenze materne, dando anche sostegno pratico nei primi giorni a casa.

Numerosi studi, effettuati in Gran Bretagna e negli Stati Uniti, hanno mostrato che partorire con l’aiuto della doula:

  • riduce del 50 % il ricorso al taglio cesareo;
  • riduce del 25% la durata del travaglio;
  • riduce del 60% la richiesta di analgesia epidurale;
  • riduce del 30% il ricorso all’anestesia;
  • migliora l’interazione madre-neonato;
  • aumenta la soddisfazione della donna per l’esperienza del parto.
Per informazioni: Doula Enza Battista 349.5651638 - doulaenza@yahoo.it - Milano